Eldorado: altre spedizioni

Lettera ture ispano americane

indio1535 I banchieri tedeschi Welter ottennero da Carlo I il diritto di esplorare il Venezuela e di nominare governatori nei territori scoperti. Nel 1529 un loro emissario, Ambrosio Alfinger o Einhger, sbarcò a Coro (Venezuela) con 200 uomini con il proposito di cercare nella giungla una città o addirittura un intero regno d’oro. Formò una grande spedizione per esplorare l’interno del paese con 200 europei tedeschi e Spagnoli e 1000 schiavi, devastò molte popolazioni indigene ed ebbe risultati disastrosi: la metà degli europei morirono a causa di malattie, fame ed attacchi indigeni, anche lo stesso Alfinger soccomberà a causa di una freccia avvelenata. La spedizione riuscì ad ottenere alcuni monili in oro, probabilmente apparteneti alla cultura Chibcha ed a raggiungere i paraggi di Bogotà.

Nel 1531 Diego de Ordaz, luogotenente di Hernán Cortes, esplorò il fiume Orinoco ma non ebbe grande fortuna: tentava di raggiungere un monte detto “Roccia di Eufoide”…

View original post 348 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...