“Princesa Cuba” rinnova il look – un viaggio nella Isla grande partendo da Fitcuba –

PUBBLICATO SU L’AGENZIA DI VIAGGI – numero 16 del 20 Maggio 2015

La Isla Grande si rifà l’abito, si veste di fondali azzurri e di note colorate per raccontarsi al mondo nuova principessa dei Caraibi tra spiagge e cayos vergini, itinerari di salsa e centri storici che tornano alla splendore di 500 anni fa.

Cuba si sveglia presto, nelle prime giornate di maggio, tra aspettative per cambiamenti annunciati e una pioggia attesa da mesi. I segnali di disgelo tra Cuba e Stati Uniti, grazie ai recenti incontri tra Obama e Raul Castro, sono il segno tangibile dell’inizio di una nuova era per l’isola dove turismo e cultura sono i primi settori pronti a coglierne le opportunità.

11214046_895935497114909_1112903693426561047_n

Mix di decò e liberty a L’Avana
L’Avana è già un crescendo di suoni e colori che si perdono tra le vie della città vecchia. I caffè del mattino raccontano le novità: sono tanti i palazzi del Vedado e del centro storico, un mix di art decò, neoclassico e liberty, in fase di ristrutturazione. Entro il 2018 il Malecon, il lungomare più suggestivo delle Antille, sarà un grande palcoscenico rimesso a nuovo per turisti e cubani. Un progetto che risale le grandi arterie della capitale fino a Plaza Vieja e al Campidoglio, anche quest’ultimo in fase di restaurazione.
Nelle città-porto come L’Avana tutte le novità vengono dal e per il mare: così l’antico porto commerciale è stato riconvertito in turistico, con i vecchi magazzini del legno e tabacco trasformati in fabbrica di birra, bar e locali, un teatro e negozi d’artigianato. In questo porto a poche centinaia di metri da Habana vieja, patrimonio mondiale dell’umanità, attraccano le crociere dal nord e centro America e presto arriveranno i primi ferries che collegheranno in poche ore Miami a Cuba.

11255833_895028890538903_6735541808945171541_n11012188_894252140616578_390269745899249614_n

Sempre uguale da 500 anni 
Uscendo dalla capitale, attraverso una   campagna verde e florida, tra mango, banani e palme reali, ecco Trinidad. Questa cittadina del sud ovest si conserva esattamente come 500 anni fa, col suo stile coloniale, le strade acciottolate, le tegole rosse a recintare dall’alto il patio. Dalla piazza centrale sale ripida la scalinata che porta alla Casa de la Musica, centro della vita notturna dove chitarre, trombe, maracas e percussioni raccontano al meglio lo spirito caraibico. Le antiche case coloniali sono state trasformate in boutique hotel a 4 stelle, gallerie d’arte di pittura naif e negozi d’artigianato. A pochi chilometri Playa Ancon è il primo assaggio di spiaggia caraibica tra mangrovie, sabbia fine e una lunga insenatura costeggiata da hotel.

trinidadsanta-clara
Italia ospite d’onore della fiera
Una statua di Ernest Hemingway, che qui ha preso ispirazione per il suo Isole nella corrente, saluta l’entrata a Jardines del Rey, quarta meta turistica cubana. Qui, tra le nuove mura del Melià Resort Jardines del Rey, si svolge la 35° edizione di FITCuba, la Fiera internazionale del Turismo, che quest’anno ha avuto come prodotto di punta il settore della nautica e l’Italia come Paese ospite d’onore. Oltre 130 giornalisti accreditati, più di 120 t.o. e, per la prima volta, sono presenti anche operatori statunitensi. Nei tre giorni della fiera sono state messe in evidenza le attività che le spiagge bianchissime e le nuove infrastrutture garantiscono agli appassionati di subacquea, windsurfing, catamarano e pesca d’altura.

11259469_894798130561979_358151269208567261_n
Il Parco nazionale El Bagà (ex palude bonificata negli anni ‘60) accoglie una grande varietà di pesci marini, coralli, squali martello e la più grande colonia di fenicotteri rosa dei Caraibi. Le recenti aperture agli investimenti stranieri, i progetti di ampliamento del settore ricettivo, la rimodulazione dei prodotti turistici sono i segnali concreti che l’isola è in viaggio verso diversificazione e qualità del prodotto. Il ministro del Turismo cubano, Manuel Marrero Cruz (nella foto a lato), in chiusura della fiera pone l’attenzione su cultura e Canada, rispettivamente il tema centrale e il paese ospite per l’edizione 2016 che tornerà a L’Avana. Se Europa e Italia sono partner affermati, Cuba guarda alle prospettive del suo primo mercato, quello canadese, e alle relazioni diplomatiche con gli Usa che presto si tradurranno in partnership turistiche e commerciali. Gli itinerari culturali, quelli nel settore crocieristico e i nuovi voli JetBlue che dal 3 luglio collegheranno New York e L’Avana sono segnali inequivocabili.

discorso_apertura_ministro
Durante la fiera Cubanacan Viajes, storico operatore cubano che per il mercato italiano sviluppa soprattutto prodotti fly&drive, ha presentato un circuito musicale che attraversa le principali mete turistiche alla scoperta di ritmi autoctoni come il danzon, la rumba, la salsa, il son.

10996100_894273147281144_4302071536905405350_n

Sulle orme dei bucanieri
Camaguey e Holguin sono la porta per la provincia più estesa di Cuba con più di 120 km di spiagge finissime e un processo di rinnovamento del centro storico. La cucina creola e i ritmi variegati sono il filo conduttore di questo passaggio ad est, che fa rivivere le storie di bucanieri, indios ribelli, schiavi in fuga da Haiti e giovani rivoluzionari. Fino a Santiago di Cuba, l’altra capitale, quella dei commerci nelle Antille, quella religiosa del Santuario della Madonna del Cobre, quella della tumba francesa, un ballo che unisce il ‘liscio’ degli antichi padroni francesi alle tradizioni afro degli schiavi neri.

camaguey1

Nella notte luminosa della baia il vento caldo del sud spinge le navi nel porto. La musica e le coreografie del Tropicana, storico locale notturno, sono un viaggio tra le atmosfere esotiche e i vestiti tipici. Si attende il domani come una festa, e Cuba ha il suo abito nuovo, fatto di mare cristallino e di piedi danzanti.

Investimenti italiani

L’apertura di un ufficio di rappresentanza dell’Ice a L’Avana, il consolidamento della partnership turistico-commerciale con l’Italia, lo sviluppo delle relazioni istituzionali tra Cuba e il governo italiano, il legame storico-artistico che lega da secoli i due Paesi: questi i temi che hanno segnato la partecipazione del sottosegretario al Turismo Francesca Barracciu in occasione di FITCuba, che ha visto l’Italia come paese ospite. «Sono 18 i tour operator italiani che lavorano a Cuba da anni, realtà grandi e piccole con progettualità e know-how di grande interesse», ha evidenziato il sottosegretario, precisando che i segmenti su cui si vanno a sviluppare nuove partnership saranno quelli delle crociere e dei circuiti culturali itineranti sul modello del fly&drive. Ai primi di luglio, invece, il viceministro Carlo Calenda guiderà un gruppo di imprenditori interessati agli investimenti turistici nella Isla Grande. «Il ruolo del governo – ha ripreso Barracciu – è quello di favorire l’internazionalizzazione delle imprese italiane. E la nuove legge sugli investimenti esteri a Cuba è una opportunità interessante che supportiamo%2».

10957399_894586713916454_4349513854166069073_n

Camaguey, città latino-americana

Cinquecento anni di storia e più di 120 km di coste sono la carta d’identità di Camaguey e della sua provincia, la più estesa dell’isola. La sua nomina come Patrimonio mondiale dell’Unesco grazie all’enorme patrimonio architettonico custodito nel centro storico, ha attratto investimenti e turisti. Intricato labirinto di vie, piazze e case colorate che furono costruite per disorientare i pirati alla ricerca delle ricchezze dei grandi proprietari di bestiame e dei zuccherifici, Camaguey è la perfetta città latino-americana che sta facendo rifiorire il proprio passato: i palazzi d’epoca vengono restaurati e il sistema alberghiero rinnovato con la nascita di piccoli boutique-hotel 4 e 5 stelle nelle vecchie case coloniali. In provincia invece l’attrazione principale è rappresentata dalle spiagge bianche e dai 35 siti di immersione di Playa Santa Lucia e Cayo Sabinal al nord, e dalle isole e dai fondali corallini di Jardines de la Reina a sud.

camaguey2

Gabriele Simmini
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...